banner
Centro notizie
Non troverai questo livello di qualità ad un prezzo migliore.

Storia del 2007.5

Feb 13, 2024

Prima che lo stile della carrozzeria di terza generazione venisse messo al pascolo, Dodge ha implementato alcuni grandi cambiamenti nei suoi Ram per carichi pesanti '07.5-'09. La sostituzione dell'ambito Cummins da 5,9 litri con la nuovissima versione da 6,7 ​​litri è stata forse la novità più importante. Il cambiamento è avvenuto per necessità a causa delle norme più severe sulle emissioni entrate in vigore il 1° gennaio 2007, da qui il motivo per cui Chrysler ha debuttato con il nuovo impianto diesel a metà anno ('07.5). Segnerebbe l'inizio del fatto che acronimi come EGR, DPF e catalizzatore NOx diventeranno nomenclatura quotidiana associata ai propulsori diesel Dodge. Dietro il Cummins da 6,7 ​​litri è stata introdotta una nuovissima trasmissione automatica, le sue sei marce avanti e il controllo elettronico completo consentono ai Ram HD di tenere il passo con la tecnologia avanzata dei granite offerta dalla concorrenza.

Ma questa era solo metà della storia. Nel '08 Dodge ha lanciato i modelli cabinati delle serie 4500 e 5500, che rappresentavano una sfida diretta alle opzioni di autocarri Classe 4 e 5 di Ford e GM. Per il 2009, i Ram HD sono stati dotati di un sistema di sterzo rinnovato e di un Hemi da 5,7 litri con tecnologia MDS (multi-displacement system) a compressione più elevata e a risparmio di gas che ha prodotto 383 CV e 400 lb-ft di coppia. Col tempo, e come risultato di una serie di cambiamenti che seguirono i salvataggi automobilistici del 2009, Chrysler separò i marchi Dodge e Ram – e noi volteremo pagina e ne parleremo in seguito.

Con l'avvicinarsi di normative federali più rigorose sulle emissioni di particolato, Cummins ha lavorato a lungo per sviluppare un nuovo motore diesel per la linea Ram di Chrysler. Al suo debutto, il nuovo Cummins offriva più cilindrata, più cavalli e più coppia rispetto al Cummins da 5,9 litri, ma utilizzava anche un turbocompressore a geometria variabile, un freno di scarico del motore integrato in fabbrica (cioè il freno turbo) e un freno a pressione più elevata. Sistema di iniezione Common Rail Bosch (26.000 psi). Un alesaggio di 4,21 pollici e una corsa di 4,88 pollici portarono il nuovo sei in linea a 408 ci (6,7 litri), i suoi 350 CV (a 3.000 giri al minuto) e 650 libbre-piedi (a 1.500 giri al minuto) lo mantennero competitivo con GM e Ford offerte all'epoca ed è stato il Cummins a combustione più pulita che abbia mai alimentato un Dodge Ram.

Per soddisfare la riduzione del 90% delle emissioni di particolato (PM) richiesta dalle nuove normative EPA, il Cummins da 6,7 ​​litri era dotato di un filtro antiparticolato diesel (DPF) e del corrispondente sistema di post-trattamento dei gas di scarico ad esso associato. Per soddisfare il taglio del 50% delle emissioni di NOx che doveva essere completamente introdotto entro il 2010, il Cummins da 6,7 ​​litri ha anche introdotto un sistema di ricircolo dei gas di scarico (EGR). La riduzione catalitica selettiva (SCR) non sarebbe entrata in scena fino ai modelli del 2013. Oltre al DPF e al sistema di iniezione common-rail a pressione più elevata, parte della capacità di Cummins di soddisfare il nuovo standard PM è stata resa possibile dall'uso del turbo a geometria variabile Holset HE351VE e dal nuovo cambio automatico a sei velocità.